Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Sabato 19 Ottobre 2019
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

Teatro Regio, lavoratori in stato di agitazione

12 Maggio 2011
L’incontro con Presidente, Sovrintendente e Segretario Generale dovrà avvenire entro e non oltre il prossimo 18 maggio

L’assemblea dei lavoratori del Teatro Regio di Parma tenutasi il 26 aprile scorso aveva richiesto un incontro congiunto alla dirigenza del Teatro. In assenza di una concreta risposta e a fronte della grave situazione finanziaria e dei mancati finanziamenti al Festival Verdi, a tutela di tutti i lavoratori diretti, precari, in attesa di stabilizzazione della Fondazione, l’assemblea degli stessi lavoratori svoltasi ieri, 11 maggio, e l’RSU del Teatro Regio, hanno deciso di proclamare lo stato di agitazione.

 

L’incontro con Presidente, Sovrintendente e Segretario Generale dovrà avvenire entro e non oltre il prossimo 18 maggio. Solo sulla base dell’esito dell’incontro e di una valutazione da parte dell’assemblea si potranno sospendere eventuali azioni di lotta decise in seno allo stato d’agitazione.

 

I lavoratori, inoltre, procederanno con richieste di incontri per fare il punto sulla grave crisi del Teatro Regio con Provincia e Regione.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2019
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome