Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Mercoledì 8 Aprile 2020
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

Servizi per anziani: positivo incontro tra sindacati e Regione

20 Marzo 2020
I sindacati pensionati regionali e territoriali: “Le nostre preoccupazioni sono legittime e prive di intento polemico”

 

Nella giornata di ieri, 19 marzo 2020, su richiesta delle organizzazioni sindacali confederali del pubblico impiego, si è svolta una videoconferenza con l’assessore alle Politiche per la Salute delle Regione Emilia-Romagna, Raffaele Donini, con la vicepresidente dell’assemblea regionale, delegata al Welfare, Elly Schlein e con la direzione regionale della sanità. Il confronto, richiesto dai sindacati confederali, è stato interamente dedicato alla situazione dei servizi per gli anziani dell’Emilia-Romagna, con particolare riferimento alle strutture residenziali.

Ovviamente c’è una larga e diffusa preoccupazione per una situazione in continua evoluzione che non mostra miglioramenti e che determina serio disagio nelle strutture, sia per gli operatori che per gli ospiti, vulnerabili e fragili. I sindacati pensionati Spi CGIL, Fnp CISL, Uilp UIL dell’Emilia Romagna e del territorio di Parma hanno chiesto che le CRA (case residenza per anziani) siano considerate strutture sanitarie ad ogni effetto e che quindi le misure e gli strumenti di protezione personale siano assicurati ad operatori e ospiti; hanno manifestato poi l’esigenza di un monitoraggio continuo di quanto accade in ogni struttura di ogni territorio a partire da quelle che stanno già vivendo problemi (come la CRA di Sissa Trecasali). Infine si è sollevato il problema della solitudine e dell’isolamento determinato dalla impossibilità di visita dei familiari, avanzando qualche ipotesi di iniziative utili ad attenuarlo: video telefonate, contatti in streaming, bollettini quotidiani rivolti alle famiglie.

La riunione ha consentito di assumere una serie di orientamenti per affrontare le diverse criticità: monitoraggio dinamico della situazione, reperimento di mascherine protettive (la Regione ha dichiarato di averne ordinate 28 milioni per tutte le strutture sanitarie e socio sanitarie); procedure accelerate di assunzioni di personale attraverso tutti gli strumenti possibili; richiesta ai soggetti gestori di favorire forme di relazioni famiglie-ospiti. Una specifica circolare è di imminente pubblicazione.

Ovviamente i sindacati terranno alta l’attenzione sulla situazione complessiva e sulle singole realtà con uno spirito che è l’esatto contrario di chi vuol alzare polveroni o agitare polemiche che, oggi in particolare, sarebbero del tutto inutili e fuori luogo.

 

I segretari regionali dei sindacati

SPI-CGIL Bruno Pizzica

FNP-CISL Loris Cavalletti

UILP-UIL Rosanna Benazzi

 

I segretari territoriali dei sindacati

SPI-CGIL Valentina Anelli

FNP-CISL Daniela Incerti

UILP-UIL Giuliana Rossi

 

 

 

 

 

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2020
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome