Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Domenica 19 Novembre 2017
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

Rogo ex caseificio Lesignano, non solo indignazione ma impegno per ricostruire una cultura della convivenza

6 Novembre 2017
La segreteria CGIL Parma e il Coordinamento Migranti CGIL Parma si appellano alla tradizione solidale parmense

Sgomento e impotenza non possono essere la sola risposta di fronte ad un gesto assurdo e vile come quello che nei giorni scorsi ha mandato in fumo l'ex caseificio destinato ai richiedenti asilo nel Comune della civilissima Lesignano dè Bagni. Nemmeno la condanna morale è sufficiente, e certo gli inquirenti faranno il necessario per assicurare i colpevoli alla giustizia.

Se fa rabbrividire, oltre a ispirare tristezza, l'idea che c'è chi pensa di "risolvere" uno dei principali nodi della contemporaneità, quello delle migrazioni dei popoli e delle relative cause e conseguenze, appiccando roghi neanche fossimo nel Medioevo, dall'indignazione deve tuttavia prendere vita una risposta utile, necessaria e costruttiva.

Prendere contromisure di fronte a questi fenomeni è tutt'altro che semplice. La posizione della segreteria CGIL Parma e del Coordinamento Migranti della CGIL di Parma, di fronte all'evidente imbarbarimento di una società che sta perdendo i più elementari valori di solidarietà e cittadinanza condivisa, è quella di richiamarsi con forza a quei valori, facendo appello a tutte le forze e le realtà del territorio ad adoperarsi per ricostruire, in ogni occasione utile e in ogni presidio solidale, una cultura che riparta da un'idea di convivenza e di rispetto dell'altro. E dalla consapevolezza che incendiare cascinali, o costruire muri anziché ponti, non servirà a fermare la Storia ma solo ad alimentare la paura e l'insicurezza.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2017
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome