Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Martedì 22 Ottobre 2019
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

“Il Comune di Parma ripristini con urgenza gli assegni delle borse lavoro per i disabili”

10 Novembre 2011
È la richiesta di CGIL, CISL e UIL territoriali

CGIL, CISL e UIL di Parma sottopongono con urgenza al Commissario Prefettizio Anna Maria Cancellieri il problema che si è determinato a seguito della sciagurata decisione della giunta Vignali di dimezzare l'importo delle borse lavoro destinate all'inserimento lavorativo delle persone disabili.

 

Se gli effetti della crisi risultano pesanti per gran parte della popolazione, per i disabili il peso è divenuto un fardello. Il governo negli ultimi tre anni è intervenuto azzerando il Fondo Nazionale per la disabilità e peggiorando la normativa di tutela, la legge 68/99.

 

Se alle politiche punitive attuate dal governo ora si somma anche il disinteresse da parte dei Comuni, il destino delle persone disabili è l'abbandono e la più completa marginalità.

 

Fortunatamente non tutti i Comuni hanno seguito la strada di quello di Parma e la Commissione di concertazione con le parti sociali costituita in base alla legge 68/99 presso l'Amministrazione Provinciale ha nei giorni scorsi approvato un significativo pacchetto di interventi a favore dell'inserimento lavorativo dei disabili.

 

CGIL, CISL e UIL chiedono quindi che anche il Comune di Parma ripristini il precedente valore (500 euro mensili) alle borse lavoro, strumento di sostentamento che per alcune risulta persone indispensabile.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2019
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome