Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Sabato 19 Settembre 2020
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

Felino, si blocchi procedura esternalizzazione asilo nido “La rondine”

28 Aprile 2020
CGIL e CISL territoriali insieme a FP CGIL e CISL FP chiedono di mantenere il servizio pubblico almeno per il prossimo intero anno scolastico

CGIL Parma, CISL Parma e Piacenza e i rispettivi sindacati di categoria FP CGIL e CISL FP hanno inviato ai sindaci, alle Giunte comunali e ai Consigli comunali di Sala Baganza e di Felino una lettera con cui sottolineano con preoccupazione la scelta delle Amministrazioni di continuare il percorso avviato unilateralmente per procedere all’esternalizzazione completa della gestione dell’asilo nido "La Rondine".

Come ampiamente manifestato CISL e CGIL sono, oggi come ieri, totalmente contrarie nel merito e nel metodo a questa volontà politica delle due Amministrazioni e in questo attuale e particolare contesto chiedono di bloccare l’iter procedurale di affidamento del Servizio in oggetto, in considerazione della gravità e dell’indeterminatezza che a livello sanitario, civile e sociale ha prodotto e produce l’emergenza Covid 19.

L'attuale pandemia non è affatto risolta e compiuta e, per quanto attiene tutto il sistema dei Servizi educativi, sta facendo nascere, sia a livello nazionale che regionale e territoriale, un complesso e profondo dibattito in relazione all’esigenza imperativa di costruire una più efficace e sicura identità di questi Servizi, progettandone di nuovo il funzionamento per garantire una migliore offerta alla Comunità e allo stesso tempo degli standard di sicurezza più elevati a beneficio e tutela dei lavoratori, delle lavoratrici e della intera collettività.

Per queste ragioni i sindacati confederali e di categoria di CGIL e CISL ritengono che non siano presenti le condizioni nel contesto sociale vigente per effettuare una trasformazione gestionale che avrebbe un impatto forte e nocivo per un servizio così essenziale. Chiedono quindi alle Amministrazioni di Sala e Felino di garantire la continuità del Servizio così come ad oggi configurato almeno per il prossimo intero anno scolastico 2020-2021.

 

 

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2020
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome