Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Sabato 28 Maggio 2022
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI - SEDI
CONTATTACI

LA SOLIDARIETÀ FA LA DIFFERENZA: IL PRIMO MAGGIO 2015 DI CGIL, CISL E UL

1 Maggio 2015

“LA SOLIDARIETÀ FA LA DIFFERENZA”

INTEGRAZIONE, LAVORO, SVILUPPO. RISPETTIAMO I DIRITTI DI TUTTI, NESSUNO ESCLUSO

IL PRIMO MAGGIO 2015 DI CGIL, CISL E UIL

 

 

“La solidarietà fa la differenza. Integrazione, lavoro, sviluppo. Rispettiamo i diritti di tutti, nessuno escluso”. È questo lo slogan scelto da CGIL, CISL e UIL, per celebrare la festa del 1° maggio, uno slogan le cui parole chiave risultano oggi più che mai attuali e legate alla necessità di un programma efficace di accoglienza delle persone che scappano dalle guerre, dalle carestie, dalla povertà. Tutto ciò richiede di dare vita ad un corridoio umanitario e al contempo di responsabilizzare la società civile, favorendo percorsi di integrazione culturale, fondamentali in un mondo diviso da guerre di religione, contrapposizioni etniche e sfruttamento economico. Ma quelle stesse parole chiave si declinano anche come impegno nel mondo del lavoro attraverso percorsi di contrattazione inclusiva, intesa come strumento per scardinare la frantumazione del mondo del lavoro, che i recenti provvedimenti legislativi non fanno purtroppo che amplificare. Così come orientato alla massima inclusività, in una società sempre più devastata dalla crisi, dovrebbe essere un welfare al passo coi tempi, cioè capace di tenere insieme le generazioni in una idea di governance pubblica improntata all’equità e al bene comune. Integrazione, lavoro e sviluppo, infatti, non sono possibili se non in un’ottica di legalità che deve sottostare ad ogni azione di chi amministra la cosa pubblica.

Tutto ciò, per stare al contesto locale, si lega anche ad un’idea di “modello Parma” sul qual da tempo i sindacati confederali stanno interrogando la città, ancora martoriata da una crisi che ha rischiato di modificare i connotati del sistema produttivo, impegnandosi a tenere insieme lavoro, diritti e coesione sociale. Non a caso questo Primo Maggio, a Parma, sarà dedicato, oltre che al lavoro e ai lavoratori, ai diritti, ben rappresentati da quelle associazioni dei disabili e da quei comitati di genitori che negli ultimi mesi hanno saputo tenere alta l’attenzione di tutta la città e dell’Amministrazione comunale sulla vicenda dell’integrazione scolastica e che sfileranno al fianco dei sindacati per condividere, ancora una volta, quel messaggio di solidarietà e di rispetto dei diritti di tutti che rappresenta l’unica possibilità di rinnovamento e riscatto per la contemporaneità.

 

 

 

IL PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE A PARMA E PROVINCIA

 

PARMA

Ore 9.30       Concentramento dei lavoratori e cittadini a Barriera d’Azeglio.

Ore 10.00      Corteo con il corpo bandistico “G. Verdi”. Deposizione corone al monumento al Partigiano e alla lapide ai Caduti.

Ore 11.00      Comizio conclusivo in Piazza Garibaldi di Giorgio Graziani, segreterio generale regionale CISL Emilia-Romagna; presentazione di Papa Moctar Tall, responsabile Coordinamento Migranti CGIL Parma.

 

BORGO VAL DI TARO

Ore 9.45       Concentramento lavoratori e cittadini. P.le Marconi antistante stazione ferroviaria.

Ore 10.00      Partenza del corteo con il Corpo Bandistico Borgotarese da Piazzale Stazione attraverso Viale Martiri Libertà, Via Taro, Via Lungotaro Brig. Giulia, Piazza 11 Febbraio, Via Nazionale, arrivo Piazza Manara.

Ore 10.45      Piazzetta La Quara, l’Amministrazione Comunale conferirà gli attestati di benemerenza a lavoratori che si sono distinti nella loro attività lavorativa.

Ore 11          Comizio conclusivo di Baldo Ilari, segr. confed. CISL provinciale; presenta Paolo Spagnoli, responsabile di Zona CGIL.

Ore 15-21     Concerto del primo maggio a cura del “Gruppo folcloristico Quartiere S. Rocco” ne parcheggio antistante il baracchino di via Malta a Brogotaro.

Anche quest’anno il Primo Maggio a Borgotaro avrà una valenza comprensoriale: saranno presenti i gonfaloni dei comuni di Bedonia, Compiano, Albareto, Tornolo, oltre a quello di Borgotaro.

SORBOLO

Giovedì 30 aprile

Notte insonne

Ore 20.00    Cappelletti in notturna aspettando il PRIMO MAGGIO presso il Circolo Arci Quadrifoglio di Sorbolo in via Venezia, 10. Gradita la prenotazione (al 3487435130 oppure 3389126838).

Ore 21.00    I MONOLOGHI DELLA VAGINA di Eve Ensler presso Pala Arisi, via Gruppini (ingresso a offerta; il ricavato sarà devolutivo ad Avoprorit e Lilt).

Ore 23.00Proiezione film a cura di Officine Cine Club, presso il Circolo Arci Quadrifoglio.

Venerdì 1° maggio

Ore 8.30      Colazione del contadino, torta fritta a Casaltone.

Ore 9.00     Ci siamo tutti? Ritrovo partecipanti e autorità in piazza.

Ore 10.00    Corteo dei trattori lungo le vie del paese.

Ore 11.00    Saluto alla cittadinanza in piazza Lavoratori con i sindaci di Sorbolo e Mezzani e comizio finale di Paolo Bertoletti, segretario generale SPI CGIL Parma.

Ore 12.00    Torta fritta e salume sotto il tendone.

Ore 15.00    Inizio BALLOGIOCANDO: animazione, baby dance e giochi per i bambini

Ore 18.00    Spettacolo Hip hop “US! Urban street dance factory”. Corsi di hip hop e break dance organizzati da Ambrose e Giulia.

Dalle 18.00  Happy hour 2° anniversario Associazione giovanile di Sorbolo “Liberi dalla Nebbia”

Ore 18.00    THE CUGGINS - IN CONCERTO, MUSICA ROCK

Ore 19.30    Cena a base di pesce sotto il tendone, a cura del moto club “Paso”

Ore 22.00    JUMBU STORY, musica anni ’70-’80.

 

SAN POLO DI TORRILE

Ore 9.30     Concentramento presso il Circolo Arci di via Bruno Buozzi, comizio di Tania Pesci della segretaria FILLEA CGIL Parma. Seguirà musica con rinfresco.


COLORNO

Ore 10.30    Concentramento in Piazza Garibaldi; a seguire, corteo con la banda musicale per le vie cittadine (ponte sulla Parma, Via Matteotti, Via Du Tillot, Via Levacher, Via Marconi, Casa protetta, con fermata musicale, ponte sulla Parma, Via Matteotti, Via XX Settembre, Via Cavour).

Ore 11.30    Comizio in Piazza Garibaldi di Stefano Cerati, segretario FIOM CGIL Parma. Seguirà rinfresco.


COLLECCHIO

Ore 10.00    Concentramento di lavoratori e cittadini in Piazza Europa intrattenuti dal complesso musicale “Città di Collecchio”.

Ore 10.30    Corteo e concerto bandistico lungo le strade cittadine.

Ore 11.00    In Piazza Europa i sindaci di Collecchio e Sala Baganza porteranno i saluti delle amministrazioni comunali, seguiti dal comizio conclusivo di Mariolina Tarasconi, segretaria confed. UIL Parma; presenta Franco Michele, funzionario sindacale FIT CISL.

 

LANGHIRANO

Ore 10.00    Ritrovo di lavoratori e cittadini in Piazza Ferrari.

Ore 10.15    Concerto del complesso bandistico “Castrignano”.

Ore 10.30    Il corteo attraverserà, al suono della banda, le vie del paese.

Ore 11.00    In Piazza Ferrari (di fronte al Municipio), i sindaci di Langhirano e Felino porteranno i saluti dell’Amministrazione comunale, seguiti dal comizio conclusivo di Domenico D’Antonio, segr. FILCA CISL Parma.

 

TRAVERSETOLO

Ore 10.00      Ritrovo in Piazza Vittorio Veneto.

Ore 10.15      Intrattenimento musicale della banda “New Band Cesare Pattacini” di Montechiarugolo.

Ore 10.30      Corteo con la Banda sino a Villa Pigorini e ritorno.

Ore 11.00      Il sindaco Ginetto Mari porterà il saluto dell’Amministrazione comunale, seguito dal comizio di Matteo Rampini, segretario FLAI CGIL Parma.

 

...e al pomeriggio (dalle 14.30 alle 23.30), in piazza del Municipio e adiacenti, con il FESTIVAL ROCK - XIX edizione, torna l'ormai MITICA "FESTA DEI LAVORATORI", promossa dai GIOVANI CGIL Parma, Sercoop CGIL Parma, Assessorato alle Politiche Giovanili Comune di Traversetolo, KROCK, Brain, e Rigoletto Records.

 

FIDENZA

Ore 10.15    Concentramento e concerto della banda presso la sede della Camera del Lavoro.

Ore 10.30    Partenza del corteo dalla sede della Cgil (c/o i Terragli) per via Malpeli e via Berenini fino a Piazza Garibaldi.

Ore 11.00    Saluto dell’Amministrazione Comunale e comizio conclusivo di Simone Cavalieri, segretario generale FILCTEM CGIL Parma; presentazione di Barbara Troise Rioda, segreteria FAI CISL proviciale.

 

SALSOMAGGIORE TERME

Ore 9.30     Raduno in Viale Corridoni (altezza Tommasini).

Ore 10.00    Partenza del corteo che attraverserà le vie del centro cittadino.

Ore 10.45    Comizio conclusivo di Andrea Rizzi, resp. Camera del Lavoro di Salso, con presentazione di Gino Cassi, RSU Terme UIL, in Piazza Libertà.

 

FORNOVO TARO

Ore 10.00      Concentramento in Piazza del Municipio e concerto del Corpo Bandistico Fornovese.

Ore 10.30      Partenza corteo.

Ore 10.45      Arrivo Foro 2000 (ex Foro Boario).

Ore 11.00      Saluto del Sindaco e comizio conclusivo di Giuseppe Farese, resp. Camera del Lavoro di Fornovo T. Al termine della manifestazione verrà servito un rinfresco offerto dalla Camera del Lavoro di Fornovo.

 

 

PRIMO MAGGIO NAZIONALE: CGIL, CISL E UIL A POZZALLO: “LA SOLIDARIETÀ FA LA DIFFERENZA”. A ROMA 25^ EDIZIONE DEL “CONCERTONE”

 

“La solidarietà fa la differenza. Integrazione, lavoro, sviluppo. Rispettiamo i diritti di tutti, nessuno escluso”. È questo lo slogan scelto da Cgil, Cisl e Uil, per celebrare la festa del 1°maggio, che quest’anno si svolgerà a Pozzallo in Provincia di Ragusa dove interverranno i Segretari Generali di Cgil, Cisl e Uil Susanna Camusso, Carmelo Barbagallo e Anna Maria Furlan.

La scelta di Pozzallo per la manifestazione del 1° Maggio, presa settimane fa, è quella di un luogo altamente simbolico per i numerosi sbarchi di migranti provenienti dal Nord Africa, oggi ancora più attuale dopo il dramma delle centinaia di migranti morti in mare in seguito dei recenti naufragi nel Canale di Sicilia e al largo di Rodi.

Tante le manifestazioni anche nelle altre città della penisola e, nella stessa giornata, a Roma lo storico #concertoprimomaggio in Piazza San Giovanni promosso da CGIL, CISL e UIL, giunto alla sua 25^ edizione. Tanti gli artisti che con la loro musica animeranno la piazza romana. Dal rock al folk, dal pop al rap, dall’indie al reggae, dal metal all’elettronica, saliranno sul palco, tra gli altri: Almamegretta, Enzo Avitabile, Alessio Bertallot, Alpha Blondy, Bluvertigo, Goran Bregovic, Alex Britti, Mimmo Cavallaro, Teresa De Sio, Emis Killa, Ghemon, Irene Grandi, Kutso, Lacuna Coil, Levante, Lo Stato Sociale, Ylenia Lucisano, Med Free Orkestra, Nesli, Noemi, PFM, Enrico Ruggeri, Daniele Ronda & Folklub, Santa Margaret, James Senese & Napoli Centrale, Tinturia, Tarantolati di Tricarico, Paola Turci, Mario Venuti & Mario Incudine, J-Ax. Madrina della manifestazione sarà Camila Raznovich e accanto a lei saranno presenti anche alcuni tra i conduttori che in 25 anni hanno animato il concerto: Vincenzo Mollica, Carlo Massarini, Paola Maugeri, Enrico Silvestrin, Francesco Pannofino, Dario Vergassola, Claudio Santamaria e Paolo Rossi.

"Con il concertone - ha detto Gianna Fracassi, segretario confederale della Cgil - metteremo in evidenza il tema drammatico dei migranti. Noi pensiamo che sia necessaria una maggiore solidarietà dell'Europa per quanto riguarda l'accoglienza di queste persone. Pensiamo che occorra un intervento dell'Unione europea e non solo, perché è un tema che non investe soltanto l'Ue. L'altro grande tema - ha proseguito - sarà ovviamente quello del lavoro e noi ci rivolgeremo soprattutto a quel 43% di giovani disoccupati. Vogliamo parlare anche del lavoro nero, dello sfruttamento e delle donne costrette a prostituirsi con chi le fa lavorare approfittando di loro".Come ogni anno la manifestazione musicale sarà trasmessa in diretta televisiva dalle ore 15.00 a mezzanotte su Rai 3 e su Radio Rai 2.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK


ALLEGATI


Scarica la locandina


A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2022
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome