Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Giovedì 30 Giugno 2022
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI - SEDI
CONTATTACI

“INVECCHIARE A PARMA. SERVIZI E QUALITÀ DELLA VITA”

29 Novembre 2011

29 NOVEMBRE, CONVEGNO SPI CGIL

“INVECCHIARE A PARMA. SERVIZI E QUALITÀ DELLA VITA”

 

La condizione dell’anziano nella città ducale: su questo tema lo Spi Cgil provinciale organizza un convegno per la mattinata di martedì 29 novembre, per discutere di qualità della vita della terza età e dei servizi necessari a garantirla a Parma in tempo di crisi.

 

“L’iniziativa – spiega Paolo Bertoletti, segretario generale Spi Cgil Parma –, che abbiamo voluto intitolare “INVECCHIARE A PARMA. Servizi e qualità della vita”, nasce dall’esigenza del sindacato pensionati della Cgil di affrontare organicamente una serie di questioni su cui da tempo interviene, sollecitando risposte e soluzioni da parte delle istituzioni competenti, a cominciare dal Comune di Parma. Mi riferisco ad aspetti non secondari del sistema di servizi locale, come la cancellazione del progetto del Welfare community Center e la necessaria riorganizzazione dell’ASP “Ad Personam”; e penso ai rischi del mancato accreditamento di alcune strutture protette, alle conseguenze dei tagli previsti in finanziaria sull’assistenza domiciliare e gli altri servizi di cura, al grande tema dell’innalzamento dell’aspettativa di vita intrecciato da un lato all’impoverimento dei redditi da pensione e dall’altro alla solitudine, vero male sociale che interessa purtroppo sempre più concretamente le persone anziane”.

 

Di questo si discuterà dunque martedì 29 novembre nel salone “Bruno Trentin” della Camera del Lavoro di Parma, in via Casati Confalonieri, 5/A, a partire dalle ore 9.15. Ad introdurre la mattinata sarà proprio il segretario generale dello Spi Cgil provinciale, Paolo Bertoletti, a cui faranno seguito le comunicazioni Pietro Stefanini, ricercatore (“Anziani a Parma, tra crescita dei bisogni e contrazione delle risorse”), Lucia Bonetti, responsabile Servizio Anziani Comune di Parma (“Come cambia la domanda di assistenza”), e di Mirco Moroni, psicologo (“Solitudine e reti di relazioni”). A ruota gli interventi di Patrizia Maestri, segretaria generale Cgil Parma, Massimo Fabi, girettore generale AUSL Parma, Marcella Saccani, assessore provinciale Politiche Sociali, Teresa Marzocchi, assessore regionale Politiche Sociali. Le conclusioni saranno a cura di Celina Cesari, segreteria nazionale Spi Cgil.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK


ALLEGATI


Scarica la locandina


A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2022
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome