Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Venerdì 30 Settembre 2022
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI - SEDI
CONTATTACI

Violenze al personale, sciopero del TPL il 16 settembre

14 Settembre 2022
Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferro indicono 8 ore di stop a causa "delle reiterate aggressioni a conducenti, controllori, capistazione, addetti a traghetti e vaporetti, registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi”

Venerdì 16 settembre di ferma anche a Parma il trasporto pubblico locale dopo lo stop di venerdì scorso del comparto ferrovie. A proclamare unitariamente lo sciopero di 8 ore Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl autoferro, “in considerazione delle violente e reiterate aggressioni a conducenti, controllori, capi stazione, addetti a traghetti e vaporetti, registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi”.

La mobilitazione riguarda il grave fenomeno delle aggressioni al personale che opera front line, come autisti, addetti alle biglietterie, verificatori di titoli di viaggio. I sindacati sottolineano di dover scioperare "di fronte a una situazione intollerabile, su cui bisogna intervenire subito. A tutt’oggi non si è registrato alcun intervento a tutela del personale da parte dei datori di lavoro e neanche da parte del legislatore, con specifici provvedimenti indirizzati a prevenire e scoraggiare le aggressioni al personale dei mezzi pubblici. Servono provvedimenti immediati, in assenza dei quali continueremo con forza a rivendicare la tutela di lavoratori e lavoratrici del trasporto pubblico locale".

Anche nella nostra provincia i lavoratori del trasporto pubblico hanno vissuto e vivono questa problematica, che riguarda non solo aggressioni al personale, ma anche episodi di disturbo effettuati in prossimità del transito degli autobus e nei pressi delle fermate. Questo nonostante già nei mesi scorsi su richiesta delle organizzazioni sindacali e delle RSU di Tep SpA si sia tenuto un tavolo in Prefettura sul tema della sicurezza, non solo a tutela dei lavoratori ma anche dei cittadini. 
 
L'adesione allo sciopero nel territorio di Parma avverrà nelle seguenti modalità: PER IL PERSONALE VIAGGIANTE SERVIZIO URBANO/EXTRAURBANO: DALLE ORE 15 ALLE ORE 23. PER IL PERSONALE IMPIANTI FISSI-UFFICI E BIGLIETTERIE: INTERA GIORNATA DI LAVORO, FATTA SALVA LA PRESENZA DEL PERSONALE INDISPENSABILE A GARANTIRE LA SICUREZZA E LA REGOLARITÀ DEL SERVIZIO. 

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2022
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome