Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Domenica 5 Febbraio 2023
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI-SEDI-TELEFONI
CONTATTACI

Bilancio 2023 Salsomaggiore, incontro tra Amministrazione e sindacati confederali su linee strategiche

21 Gennaio 2023
Al centro la difesa delle persone più fragili e dei settori a rischio

Si è svolto intorno a metà di dicembre il confronto tra l'Amministrazione comunale di Salsomaggiore Terme e le organizazioni sindacali confederali CGIL, CISL e UIL, unitamente alle categorie del pubblico impiego e dei pensionati, da cui è scaturita una bozza di verbale d'incontro su diversi capitoli relativi alle linee strategiche del bilancio di previsione 2023.

Il confronto ha puntato l'attenzione sugli indirizzi e gli investimenti necessari a rilanciare l'economia e l'occupazione del territorio, con particolare riferimento alla tutela delle persone e dei comparti in maggiore difficoltà. Saranno confermati l'aliquota unica  (0,8%) dell'addizionale Irpef comprensiva della fascia di esenzione (12 mila euro), le imposte legate all'abitazione (Tasi e Imu) e le tariffe dei servizi a domanda individuale, per le quali, su sollecitazione dei soindacati, si prevedono applicazioni differenti del sistema di "interpolazione lineare" al calcolo oggi appliucato, al fine di rafforzare i criteri di progressività ed equità, puntando a lenire i rincari delle bollette energetiche per la fascia di popolazione a più forte rischio disagio.

Si prevede inoltre il riconoscimento di sostegni sulle applicazioni tariffarie della raccolta rifiuti per il settore del commercio e servizi alberghieri, fortemente colpiti dalla crisi pandemica, e per le famiglie a reddito più basso. Si conferma l'impegno dell'Ammistrazione nell'ambito sociale e sanitario: Casa della Salute nel complesso Zoia, trasformazione del vecchio centro diurno in quattro alloggi Erp, apliamento dell'asilo nido, mappatura degli anziani più fragili, strumenti a sostegno delle persone più colpite dalla crisi economico-occupazionale.

Sorvegliato speciale continuerà ad essere il settore termale, che negli ultimi anni ha registrato una progressiva e preoccupante perdita di attrattività, nonostante la qualità curativa delle acque locali.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2023
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome