Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Martedì 25 Gennaio 2022
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

14 novembre con la CES per il LAVORO e la SOLIDARIETÀ - SCIOPERO GENERALE NAZIONALE DI 4 ORE

29 Novembre 2012

14 NOVEMBRE, SCIOPERO GENERALE NAZIONALE DI 4 ORE. 

LA CGIL CON LA CES PER UN’EUROPA DEL LAVORO E DELLA GIUSTIZIA SOCIALE

Anche a Parma la CGIL si affianca alla Confederazione europea dei Sindacati (CES) chiamando tutte le lavoratrici ed i lavoratori a mobilitarsi con uno sciopero generale e una grande manifestazione il prossimo mercoledì 14 novembre per protestare contro le politiche di austerità e per esigere una svolta sociale per l’Europa.

I tagli di bilancio, i piani chiamati di salvataggio impostati nei Paesi che compongono la Comunità europea non hanno altri effetti economici che l’indebolimento degli stessi Paesi, la recessione e messa sotto tutela dei popoli.

Questi piani di austerità servono da pretesto per rimettere in discussione i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici. Cancellano i diritti del e nel lavoro, le garanzie collettive, bloccano i salari ai livelli più bassi e ne diminuiscono il potere di acquisto, ipotecando altresì tutte le possibilità di rilancio dell’economia attraverso i consumi interni.

Ma i lavoratori, in Europa e come nel resto del mondo, non sono responsabili della crisi, le politiche europee vorrebbero far loro pagare i miliardi che le banche ed i grandi gruppi industriali hanno intascato per anni.

Nelle nostre regioni, e anche a Parma, ciò si è tradotto in perdite di lavoro nel settore industriale e in un declino della qualità e della presenza dei servizi pubblici. I gruppi sociali più toccati sono i giovani sotto i 25 anni e gli over 50, e le donne che, già vittime di discriminazione e di precarietà, vedono peggiorare la loro situazione.

 

Per queste ragioni la CGIL ha proclamato uno sciopero generale di 4 ore (le prime 4 della giornata lavorativa; nel caso dei turnisti le ultime 4) e scenderà in piazza, il prossimo 14 novembre, a fianco di tutti i sindacati della CES, per chiedere una maggiore equità sociale, difendere lo stato sociale e i contratti nazionali di lavoro e per dire che un’altra Europa e un altro mondo sono possibili.

La manifestazione a Parma prevede alle ore 9.00 il concentramento davanti alla sede della Prefettura e presidi davanti alle sedi del Comune e della Provincia. Intorno alle ore 11 si concluderà la manifestazione davanti alla sede Efsa in viale Piacenza, con gli interventi di Patrizia Maestri, segretaria generale CGIL Parma, e Mirto Bassoli, segretario CGIL Emilia-Romagna.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK


ALLEGATI


Scarica la locandina


A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2022
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome