Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Mercoledì 8 Aprile 2020
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

INPS, pensioni al 50% causa Coronavirus: attenzione alle bufale online

10 Marzo 2020
In Rete una falsa comunicazione sul taglio dell'assegno pensionistico di aprile. Spi Cgil: "Informarsi attraverso canali ufficiali"

Circola da diverse ore in maniera virale, in particolare attraverso Whatsapp, un messaggio con falsa intestazione dell’Inps che annuncia il taglio del 50% dell’assegno pensionistico di aprile, a causa dell’emergenza Coronavirus.

Si tratta di una pericolosa bufala, diffusa soltanto per creare allarmismo nella popolazione anziana che in questo momento già vive una particolare condizione di fragilità e paura.

Nel testo del messaggio si legge che “a seguito del protrarsi dell’attuale situazione di emergenza, il pagamento delle pensioni per il mese di aprile avverrà in forma ridotta del 50%, per poi essere recuperato integralmente nel mese di agosto”.

Si tratta come detto di una fake news confezionata ad arte, con il logo Inps e la firma in calce di un nominativo che non trova riscontro nella dirigenza dell’Istituto di previdenza. Tranquillizziamo dunque i pensionati e li invitiamo ad informarsi sempre attraverso i canali ufficiali o rivolgendosi telefonicamente alle nostre sedi Spi Cgil.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2020
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome