Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Martedì 20 Ottobre 2020
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

Industria alimentare, in corso anche nel parmense gli scioperi per l'applicazione del CCNL firmato il 31 luglio

9 Ottobre 2020
FLAI, FAI e UILA: alta l'adesione alla mobilitazione per #unsolocontratto. Soddisfazione per la sottoscrizione da parte di Assica

Sono in corso in queste ore gli scioperi in molte delle aziende del territorio, con particolare riferimento a quelle della trasformazione del pomodoro, che ad oggi hanno deciso di non applicare il CCNL dell'industria alimentare sottoscritto lo scorso 31 luglio. Tale contratto è infatti considerato da lavoratori e sindacati di categoria l'unico possibile.

Molto alta l'adesione alla mobilitazione, con punte del 100% in aziende come Rodolfi e Doria.

Sono invece stati sospesi gli scioperi nelle aziende che hanno deciso di sottoscrivere ed applicare il CCNL del 31 luglio e grande soddisfazione è stata espressa dagli addetti del settore della lavorazione delle carni per la firma dell'accordo, nel pomeriggio di ieri, da parte di Assica, l'associazione che raccoglie la maggior parte dei prosciuttifici e salumifici del parmense.

 

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2020
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome