Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Martedì 22 Ottobre 2019
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

Importante accordo siglato in Azienda Ospedaliera

3 Dicembre 2011
Si riconosce la consegna quale tempo lavoro e la variazione del sistema della rilevazione presenze


Lo scorso 2 dicembre è stata siglata l'ipotesi d'accordo con l'Azienda Ospedaliero-Universitaria sul riconoscimento del tempo lavoro-consegna (12') per il personale infermieristico, ostetrico, OTA-OSS afferente ai dipartimenti ad attività integrata.
Nell'ipotesi d'accordo è prevista per tutti gli operatori dell'azienda, in alternativa alla possibilità del pagamento dello straordinario festivo infrasettimanale (art. 9 CCNL 21/9/2001) la possibilità di una quota incentivante pari a € 33 più l'indennità prevista dal contratto senza la decurtazione delle ore lavorate.
È stato siglato anche il verbale per la modifica del sistema di rilevazione presenze da gennaio 2012 il debito dell'orario settimanale sarà distribuito dal lunedì al sabato  senza le domeniche a  differenza dell'attuale sistema che calcola la domenica come debito e dopo assegna il recupero festivo nel primo riposo disponibile. Il sistema prevederà la configurazione del debito-credito-saldo mensile.
La FPC GIL da alcuni mesi è impegnata per raggiungere questi obiettivi che rappresentano il primo passo per un percorso rivolto a migliorare le condizioni di lavoro in azienda. In un contesto caratterizzato dal blocco del CCNL, dalle norme della riforma Brunetta che hanno sottratto risorse ai fondi contrattuali, riteniamo che il riconoscimento del tempo di consegna, l'incentivo del festivo infrasettimanale, il nuovo sistema rilevazione presenze, il potenziale premio turnisti da discutere a giugno 2012, siano elementi importanti per favorire i lavoratori più disagiati, per migliorare la gestione dell'orario di lavoro e per spingere l'Azienda a rivedere in chiave innovativa l'organizzazione del lavoro.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2019
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome