Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Sabato 19 Ottobre 2019
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

Il circolo del PD di Trecasali sostiene lo sciopero indetto dalla CGIL

5 Maggio 2011
CONTRO IL GOVERNO DELLE DESTRE E I LORO TAGLI ALLO STATO SOCIALE, ADERIAMO ALLO SCIOPERO GENERALE DEL 06 MAGGIO

Il circolo del Partito Democratico di Trecasali sostiene la piattaforma politica di indizione dello sciopero generale indetto dalla CGIL per il prossimo 06 maggio.

Condividiamo la necessità di operare con impegno e serietà per il destino delle giovani generazioni, per una prospettiva di occupazione piena e stabile, per una riforma complessiva del welfare, per la difesa di salari e pensioni, per maggiori investimenti nei comparti pubblici (Cultura, Sanità e Salute, Trasporti, Politiche industriali, Istruzione, Università, Ricerca, Servizi sociali), praticamente azzerati dalla politica di taglio del Governo Berlusconi.

Il Governo di centrodestra rimane immobile al cospetto di una crisi economica strutturale, continuando a non dare risposte neanche al mondo dell’impresa, che a sua volta si divide tra imprenditori socialmente responsabili ed imprenditori speculatori; d’altro canto, le uniche preoccupazioni di questi ultimi – spalleggiati dal Governo – sono la pratica degli accordi separati,la compressione dei diritti dei lavoratori in nome della competitività e dei profitti. 

Oggi più che mai il Paese può uscire da questa crisi, che ha impoverito milioni di famiglie, solo con una serie di politiche di redistribuzione sociale, a partire da seri investimenti nel comparto sociale (welfare state), della cultura e ricerca scientifica, nel sostegno al tessuto economico territoriale.

Crediamo sia doveroso anche avviare una seria riforma del fisco che alleggerisca il peso delle famiglia, recuperando il differenziale di entrata con l’aumento del prelievo sulle rendite finanziarie speculative e avviano una seria e credibile lotta alla evasione fiscale.

Crediamo sia irresponsabile e vile azzerare capitoli di spesa, tipo quello sul fondo della “non autosufficienza” od il “fondo affitti”, in un paese che fatica ancora a vedere l’uscita dalla crisi economica, dove a Parma le ore di cassa integrazione nel 2010 sono raddoppiate rispetto a quelle del 2009 (fonte Inps).

Il governo, di fronte a tutto questo, rimane immobile, concentrato solo sui propri problemi e sugli equilibrismi del proprio politicismo.

Come Democratici avvertiamo la necessità di sostenere ogni iniziativa che possa dare la spallata finale per arrestarne la pericolosa azione di questa maggioranza parlamentare che è, di fatto, minoranza nel Paese.

Sostenere ed aderire allo sciopero è una importante azione nella opposizione sociale alle politiche delle destre, e assieme alle prossime elezioni amministrative e a quelle referendarie, possono determinare l’accelerazione della disgregazione della maggioranza di governo.

Crediamo altresì che ci debba essere uno sforzo maggiore per la ricerca dell’unità sindacale e ci sentiamo di condividere l’appello del Presidente della Repubblica in tal senso: “La rottura dell'unità sindacale può portare solo al peggio dal punto di vista del peso e del ruolo del lavoro e delle sue rappresentanze”.

Gli ultimi contratti siglati separatamente hanno rappresentato plasticamente questa divisione che, inevitabilmente, indebolisce il mondo del lavoro e alimenta lo scontro tra lavoratori, come abbiamo assistito sul voto alla FIAT.

Premesso ciò invitiamo tutte le iscritte ed iscritti del PD ad aderire allo sciopero generale; invitiamo gli organismi dirigenti provinciali ad assumere la medesima posizione e a favorire la partecipazione organizzata del Partito alla manifestazione di Parma.

Il Direttivo del Circolo di Trecasali del Partito Democratico

Trecasali 04/05/2011

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2019
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome