Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Martedì 30 Novembre 2021
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

"Aumenti in bolletta per l'energia. Cosa sapere e cosa fare".

26 Novembre 2021
Incontro pubblico con i cittadini di Sorbolo Mezzani, a cura di Federconsumatori Parma e con la partecipazione di Spi Cgil Parma

 

Come preannunciato, le forniture di luce e gas hanno subìto consistenti aumenti, creando non poche difficoltà presso le famiglie italiane. Sulla scia di tale situazione e della confusione da essa generata, c’è grande fermento da parte delle aziende presenti sul mercato libero, per cercare di ottenere nuovi clienti ed è dunque bene che ogni utente valuti attentamente la propria situazione e le proprie esigenze, prima di optare per un’offerta piuttosto che per un’altra. Del resto, può non essere semplice per i non addetti ai lavori riuscire a destreggiarsi tra tutte le voci presenti in bolletta (imposte, oneri di sistema, servizi) e fare un confronto tra le varie proposte. Per tutti questi motivi, Federconsumatori Parma ha deciso di supportare gli utenti attraverso i propri sportelli fisici e online, aiutandoli a districarsi nella giungla delle offerte. Di tutto questo si parlerà giovedì 2 dicembre a Sorbolo, al centro civico di via Gruppini in un appuntamento aperto alla cittadinanza, a partire dalle ore 14.30. “Aumenti in bolletta per l’energia – Cosa sapere, cosa fare”, è il titolo dell’incontro a cui parteciperanno: Valeria Di Girolamo, responsabile dello sportello Federconsumatori di Sorbolo Mezzani, Sandra Boriani, assessore del Comune di Sorbolo Mezzani, Valentina Anelli, segretaria generale SPI Cgil Parma, Fabrizio Ghidini, presidente di Federconsumatori Parma e Paolo Tazzini, responsabile settore energia di Federconsumatori Parma. L’accesso è libero ma riservato ai possessori di Green pass, secondo la normativa vigente.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK


Visualizzazioni: 8


A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2021
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome