Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Sabato 19 Ottobre 2019
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

A proposito di tagli al bilancio sociale: stato di “incoscienza” del Comune di Parma

6 Agosto 2011
Nota stampa di Paolo Bertoletti,segretario generale SPI CGIL Parma

"Apprendo dalla stampa alcune indiscrezioni sul recupero di risorse per garantire l'avvio dei servizi educativi.
La scelta di tagliare anche la non autosufficienza  e il reinserimento dei malati psichici rappresenta lo stato di “incoscienza” di questa Amministrazione comunale.
Dopo che il Governo ha  annullato il Fondo nazionale per la non autosufficienza, riducendo pesantemente i servizi rivolti alle persone più deboli, ora assistiamo all'accanimento anche in sede locale.
La qualità dei servizi sociali a Parma sta peggiorando. Si veda cosa sta succedendo nel Servizio di Assistenza Domiciliare con una inspiegabile riduzione dei minuti di assistenza o la totale assenza di proposte sulla riorganizzazione delle strutture “ex Villa Parma”.
E' inaccettabile, nonostante questa fase di  governo approssimativo del Comune per le note vicende,  che queste scelte vengano fatte precipitare sui cittadini senza alcun confronto con chi li rappresenta socialmente.
Noi pensionati non ci stiamo. Si facciano meno rotonde e si abbia più rispetto per chi ha più bisogno di aiuto".

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK




A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2019
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome