Questo sito non utilizza cookie per le proprie funzionalità o per mandarti pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie tecnici per la gestione del sito. Per saperne di più clicca qui.
CGILParma.it




ISCRIVITI ALLA CGIL


Lunedì 16 Settembre 2019
HOME PAGE
CATEGORIE
SERVIZI
CHI SIAMO
ORARI E SEDI
CONTATTACI

12 giugno, presentazione Report 2019 dell'Osservatorio sull'Economia e il Lavoro in provincia di Parma

5 Giugno 2019
Il rapporto prodotto da CGIL Parma e IRES Emilia Romagna, giunto al decimo anno di vita, sarà commentato in una tavola rotonda con Andrea Pontremoli (CEO Dallara Group), Davide Boccardo (Davines Spa), il sociologo Marco Deriu e il presidente IRES Giuliano Guietti

CGIL Parma e IRES Emilia Romagna presenteranno, il prossimo mercoledì 12 giugno, alle ore 14.30, nel salone "Bruno Trentin" della Camera del Lavoro di Parma, in via Casati Confalonieri, 5/a, il REPORT 2019 dell'OSSERVATORIO SULL'ECONOMIA E IL LAVORO IN PROVINCIA DI PARMA.

L’incontro, che sarà aperto dai saluti di Lisa Gattini, segretaria generale CGIL Parma, e che si avvarrà della presentazione dei dati raccolti a cura di Marco Sassatelli, ricercatore IRES Emilia Romagna, sarà animato dalla tavola rotonda con Andrea Pontremoli, CEO & General Manager Dallara Group, Davide Boccardo, HR Davines Spa, Marco Deriu, docente di Sociologia dell’Università degli Studi di Parma, e Giuliano Guietti, presidente IRES ER. A coordinare i lavori, che vedranno la presenza anche del Presidente della Provincia di Parma, Diego Rossi, il neo segretario confederale della CGIL Parma, Matteo Rampini.

“Quello di quest’anno – spiega lo stesso Rampini - è il 10° rapporto che presentiamo e, a una decade piena dal primo Osservatorio nato in pieno contesto di crisi, rappresenta anche uno strumento e un'occasione per riflettere, dati alla mano, se si possano considerare esauriti i riflessi più negativi della recessione, pur in una regione maggiormente dinamica dal punto di vista economico e produttivo rispetto alla media nazionale”.

“La domanda principale - aggiunge Rampini - è se la stagnazione certificata ormai dai dati Istat si configuri come una fase transitoria destinata a concludersi o se si rivelerà un preludio a un nuovo ciclo economico negativo con ripercussioni simili a quelle vissute negli ultimi anni”.

“È invece prematuro fare un'analisi approfondita sugli effetti degli ultimi provvedimenti legislativi in materia di mercato del lavoro in quanto introdotti a fine 2018, ma anche su questo argomento sarà interessante ascoltare l'opinione di due rappresentanti di altrettante aziende che, in ambiti diversi, rappresentano un'eccellenza del nostro territorio. Ciò che producono, infatti, costituisce un tale valore aggiunto che ha permesso loro di crescere ed affermarsi a livello internazionale, con un'espansione "anticiclica" rispetto ai dati macroeconomici del nostro paese”.

“Si tratta quindi di un approfondimento a tutto tondo che, partendo da un'analisi empirica dei dati occupazionali del nostro territorio, ha l'ambizione non solo di fornire uno strumento di conoscenza fondamentale per la pratica sindacale ma che, anche grazie ai punti di vista di protagonisti attivi in ambito produttivo, ha lo scopo di comprendere più compiutamente le attuali dinamiche economiche e soprattutto anticipare la fase in cui ci troveremo ad operare. Un modo, in sostanza, per non farci trovare del tutto impreparati”.

 

LA STAMPA È INVITATA.

CONDIVIDI


SU TWITTER
SU FACEBOOK


ALLEGATI


La locandina dell'evento


A cura dell'Ufficio Stampa e del Centro Sistemi Informativi CGIL di Parma © Copyright 2000-2019
Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome Ottimizzato per Google Chrome